Sussidi per la non autosufficienza
consulta AL-inarcassa non autosufficenza-893x595

Il nuovo Regolamento Generale Assistenza Inarcassa, operativo dall’1 gennaio, ha introdotto una nuova importante forma di sostegno per gli associati: il Sussidio per la non autosufficienza (SNA).

Cos’è il sussidio

È un sussidio economico erogato sotto forma di assegno mensile, il cui importo è stabilito sulla base del Regolamento Generale Assistenza nei limiti dello stanziamento annuale definito in sede di bilancio preventivo: per l’anno 2024 è pari a 300 euro. Decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda ed è cumulabile con le prestazioni pensionistiche erogate da Inarcassa e con le prestazioni economiche assistenziali erogate da altri Enti o Istituzioni, ma non con la prestazione di inabilità temporanea assoluta erogabile da Inarcassa.

Lo stato di non autosufficienza è riconosciuto in base ai requisiti previsti all’art. 1 della Legge 11 febbraio 1980, n. 18 e s.m.i., quando viene accertata una inabilità totale per affezioni fisiche o psichiche, che renda impossibile deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore e compiere gli atti quotidiani della vita rendendo necessaria una assistenza continua.

 

Chi ne può beneficiare

Sono gli iscritti o i titolari di pensione erogata da Inarcassa ai quali venga riconosciuto lo stato di non autosufficienza, insorto durante il periodo di iscrizione o successivamente al pensionamento, in possesso dei seguenti requisiti:

  • non titolari di pensione diretta di altro Ente
  • se di età superiore ai 40 anni, abbiano maturato almeno cinque anni, anche non continuativi, di iscrizione e contribuzione ad Inarcassa nei sette anni immediatamente antecedenti la presentazione della domanda
  • se di età pari o inferire ai 40 anni, abbiano maturato almeno due anni, anche non continuativi, di iscrizione e contribuzione ad Inarcassa nei sette anni immediatamente antecedenti la presentazione della domanda

 

Come si richiede

La richiesta di sussidio può essere presentata dall’avente diritto in qualsiasi momento successivo all’accertamento della condizione di non autosufficienza, dalla propria area riservata su Inarcassa On Line (iOL). In caso di impedimento, la domanda può essere presentata anche da un familiare o da altra persona che rappresenti il richiedente utilizzando l'apposito modello cartaceo disponibile nella sezione modulistica del sito.

Alla domanda deve essere obbligatoriamente allegato il verbale rilasciato dalla commissione sanitaria della struttura pubblica che accerta lo stato di non autosufficienza di cui all’art. 1 della legge 11 febbraio 1980, n. 18 e s.m.i..

La domanda decade se entro 180 giorni dalla ricezione della richiesta di regolarizzare la posizione o di integrare la domanda: non vengono sanate le inadempienze dichiarative o contributive e/o non viene trasmessa la documentazione integrativa.

Per maggiori informazioni » inarcassa.it/articoli/sussidi-la-non-autosufficienza

26 Gennaio 2024

CONDIVIDI
  • Stampa Articolo
  • Invia Articolo
IN EVIDENZA
CALENDARIO EVENTI
PROSSIMI 10 EVENTI      
21
GIU
Franzosomarinelli: “La reinvenzione del quotidiano”
 17:00 - 19:00   passaggio Canonici Lateranensi 1   sede dell'ordine 
21
GIU
Digitalizzazione del settore delle costruzioni
 14:30 - 18:00   via San Martino della Battaglia 18   sede dell'ordine + webinar 
25
GIU
Webinar “Direzione lavori”
 15:00 - 18:00   via Solferino 19 + webinar   sede dell'ordine + webinar 
26
GIU
“Arte e spazio - IV edizione”
 17:00 - 20:00   via Solferino 17 + webinar   sede dell'ordine + webinar 
26
GIU
Webinar “Protezione civile. Il ruolo delle professioni tecniche”
 09:30 - 13:30   webinar   webinar 
29
GIU
Il Vittoriale degli italiani e Gardone Riviera Liberty
 14:30 - 18:00   Gardone Riviera   Vittoriale degli Italiani 
09
LUG
Webinar “Direzione lavori”
 15:00 - 18:00   via Solferino 19 + webinar   sede dell'ordine + webinar 
SEGUICI SUI SOCIAL
UTILITÀ
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Condizioni d’uso
  • Credits
  • Webmaster
comunicazione@architettilombardia.com