Saldo 2022 e nuovi codici per F24

Si ricorda che entro il 31 dicembre è necessario corrispondere il saldo contributivo relativo ai redditi 2022, se dovuto e non oggetto di rateazione. Il pagamento può essere effettuato con Avviso PagoPA o con F24, da generare su IOL, tramite la funzione Calcolo contributo, all’interno della sezione Adempimenti, dove si trova la sezione Dichiarazioni.

I nuovi codici per i pagamenti tramite F24

Dall’Agenzia delle Entrate sono inoltre arrivati i nuovi codici per l’effettuazione dei pagamenti tramite F24, con cui è possibile anche compensare eventuali crediti d’imposta.

A partire da dicembre 2023, oltre ai contributi obbligatori, questa possibilità è anche estesa al pagamento di: contributi riferiti ad anni precedenti e relativi oneri accessori (sanzioni in misura intera e interessi), contributi volontari (soggettivo facoltativo, oneri di riscatto e ricongiunzione, integrazione della contribuzione ridotta per giovani iscritti), credito IVA, crediti relativi alle imposte sui redditi e alle relative addizionali, alle imposte sostitutive delle imposte sul reddito, all'IRAP, crediti maturati in qualità di sostituto d'imposta e crediti d'imposta da indicare nel quadro RU della dichiarazione dei redditi. Sono inoltre compensabili i crediti di imposta di cui all’articolo 121, comma 2 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34.

inarcassa.it/articoli/pagamenti-tramite-modello-f24

14 Dicembre 2023

CONDIVIDI
  • Stampa Articolo
  • Invia Articolo
IN EVIDENZA
CALENDARIO EVENTI
PROSSIMI 10 EVENTI      
SEGUICI SUI SOCIAL
UTILITÀ
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Condizioni d’uso
  • Credits
  • Webmaster
comunicazione@architettilombardia.com